menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calata Bettolo, trovata un'altra bomba inesplosa: il 20 settembre il disinnesco

L'ordigno, risalente alla Seconda Guerra Mondiale e del peso di 500 libbre, è stato rinvenuto durante un dragaggio del porto: le operazioni di bonifica procederanno come già avvenuto lo scorso maggio

Un'altra bomba inesplosa risalente alla Seconda Guerra Mondiale è stata ritrovata a Calata Bettolo, nella stessa area in cui era stata rinvenuta quella disinnescata lo scorso maggio.

L’ordigno, una bomba d’aereo del peso di 500 libbre, è stato ritrovato durante una serie di lavori di dragaggio in porto, e in una riunione che si è tenuta oggi in Prefettura alla presenza dei rappresentatnti dell’Autorità Portuale e del 32esimo reggimento Genio Guastatori di Torino è stata stabilita la data per la bonifica, fissata per il 20 settembre. Le operazioni prenderanno il via alle 6.30 e dureranno circa 6 ore, concludendosi intorno alle 13: alle  7 avverrà il despolettamento, cui seguirà il taglio dell’ordigno sul posto.

Le procedure di sicurezza saranno le stesse adottate lo scorso maggio: su indicazioni del Genio di Torino, la Prefettura ha disposto l’evacuazione dei soli edifici che rientrano in un raggio di 300 metri dall’ordigno, e non ha previsto interruzioni alla viabilità cittadina, autostradale e ferroviaria, mentre quella aerea e di navigazione sarà interdetta per tutta la durata delle operazioni nella zona interessata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento