Cronaca Castelletto / Via Caffaro

Castelletto: sorprese a scassinare appartamento, in manette

Sono state colte sul fatto due donne, nel tentativo di forzare la porta di un appartamento per ripulirlo. E' successo a Castelletto. Ad accorgersi di quanto stava succedendo e chiamare il 113, la figlia del proprietario dell'abitazione

Ha sorpreso due ragazze intente a introdursi in casa di suo padre e le ha fatte arrestare.

E' successo in via Caffaro a Castelletto alle 14.30 di ieri, giovedì 6 agosto. La protagonista dell'episodio, figlia del proprietario, vive in un appartamento sullo stesso pianerottolo del genitore.

Nel rientrare, prima si è accorta che le ragazze avevano forzato il portone dello stabile fino ad aprirlo. Poi, dallo spioncino, le ha colte nel tentativo di aprire la porta dell'abitazione munite di un oggetto metallico e ha immediatamente chiamato il 113.

La volante, giunta sul posto, ha sorpreso le ragazze che hanno provato a nascondere una un paio di forbici e l'altra un calzino contenente due tessere plastificate, oggetti utilizzati poco prima per il tentativo di effrazione del portone di ingresso dell’appartamento.

Le due donne sono state tratte in arresto per tentato furto in abitazione nonché indagate per violenza e minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale e, in data odierna, saranno giudicate con rito direttissimo. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelletto: sorprese a scassinare appartamento, in manette

GenovaToday è in caricamento