Cronaca

Cadavere a bordo della Costa Diadema

La salma verrà ora sbarcata al porto di Messina, dove si trova la nave, partita sabato da Genova. La vittima è un marittimo, colto da malore

Un marittimo di nazionalità indonesiana è morto in seguito a un malore a bordo della Costa Diadema, ora ancorata al porto di Messina. Inutili i soccorsi del medico di bordo. Il decesso è avvenuto nel tragitto da Genova, da dove la nave è partita sabato 26 settembre, a Messina, dove ha attraccato mercoledì 30 settembre.

La prassi internazionale prevede che, una volta constatate da parte delle autorità sanitarie di bordo le cause naturali della morte, se la nave si trova in acque italiane la salma viene immediatamente sbarcata presso il primo porto.

La salma verrà rimpatriata non appena saranno completate tutte le procedure del caso. La Costa Diadema è la prima nave da crociera che arriva a Messina dopo il blocco legato al coronavirus. Il prossimo scalo è previsto a Corfù.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere a bordo della Costa Diadema

GenovaToday è in caricamento