Cronaca

Spara a un cinghiale ma sbaglia mira, l'animale carica e lo ferisce

Un cacciatore è rimasto ferito a un braccio dopo avere provato a uccidere un esemplare nei boschi di Santa Vittoria, frazione di Sestri Levante

Si è ritrovato davanti un cinghiale all'improvviso, ha preso la mira per colpire, ma vuoi il nervosismo, vuoi la sorpresa, ha sbagliato mira. E così l'animale lo ha inseguito, caricato e ferito a un braccio, prima di scomparire nei boschi.

È successo domenica nella zona di Santa Vittoria, frazione del Comune di Sestri Levante in cui si stava tenendo una battuta di caccia (la fine è stata prorogata dalla Regione al 31 gennaio) cui partecipavano diversi cacciatori.

Uno di loro ha raccontato di essersi trovato davanti un esemplare di circa 100 kg e di avere provato a ucciderlo senza colpire il bersaglio: i compagni di caccia lo hanno trovato su un sentiero, sanguinante, e hanno subito chiamato i soccorsi per il trasporto. Sul posto è intervenuto il personale del 118 e la Croce Rossa, che raggiunta l'impervia zona hanno tentato di bloccare l'emorragia e accompagnato poi l'uomo al pronto soccorso di Lavagna in codice rosso.

Presenti anche i carabinieri di Sestri Levante per accertare con esattezza quanto accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara a un cinghiale ma sbaglia mira, l'animale carica e lo ferisce

GenovaToday è in caricamento