rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Busalla

Busalla, sulla statale dei Giovi debuttano i primi Velo Ok

Due le colonnine arancioni installate, una all'ingresso del paese e una nel centro abitato: obiettivo, disincentivare le velocità elevate per prevenire incidenti

Giro di vite ai controlli sull’eccesso di velocità anche nell’entroterra ligure: mentre a Genova si pensa a istituire pattuglie di vigili in borghese in moto per individuare chi usa il telefonino al volante, e a potenziare i controlli con il telelaser, a Busalla sono arrivati i primi “Velo Ok” sulla strada statale 35 dei Giovi.

Nel dettaglio, le due colonnine arancioni che ospitano i rilevatori di velocità sono stati installati in via Roma e in via 25 Aprile. L’obiettivo è abbassare la velocità dei veicoli all’ingresso del paese e nel centro abitato, e verranno attivati a frequenza periodica proprio per disincentivare chi schiaccia troppo sull’acceleratore nei pressi di case, negozi e scuole.

Entrambe i dispositivi sono tarati sui 50 km/h, e dotati di telecamere di videosorveglianza per evitare che eventuali “vandali” possano decidere di metterli fuori uso: «Su altre strade, dove tali dispositivi non sono autorizzati, la polizia Locale implementerà le azioni necessarie affinché vengano rispettati i limiti di velocità consentiti», fa sapere il Comune di Busalla, che ha installato i Velo Ok in collaborazione con Anas.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Busalla, sulla statale dei Giovi debuttano i primi Velo Ok

GenovaToday è in caricamento