menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Vi metto una bomba, così sarà un buon Natale»: paura su un bus in centro

Arrestato un 38enne di origini senegalesi che dopo avere dato in escandescenze sull'autobus si è scagliato contro i poliziotti intervenuti, minacciandoli: «I vostri figli pagheranno tutti»

Paura in mattinata su un bus che stava transitando in centro città, dove un uomo di 38 anni ha prima importunato i passeggeri, poi, all’arrivo dei poliziotti chiamati dall’autista per calmare gli animi, è sbottato contro di loro minacciandoli di «mettere una bomba, così sarà un buon Natale».

L’uomo, un 38enne di origini senegalesi, si sarebbe rivolto agli agenti delle Volanti definendoli «poliziotti di m…» e sottolineando che «i vostri figli pagheranno tutti, non sono solo i tunisini a sapere fare quelle cose», facendo riferimento ad Anis Amri, il killer della strage di Berlino ucciso ieri durante un controllo da due poliziotti in servizio alle porte di Milano.

Il 38enne aveva già spaventato i passeggeri prendendo a testate il finestrino dell’autobus e dando in escandescenze, comportamento che ha spinto l’autista a chiamare la polizia. Alla fine l’uomo, in Italia senza permesso di soggiorno e con precedenti per rapina aggravata, è stato immobilizzato, identificato e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, oltre che denunciato per interruzione di pubblico servizio.

L’episodio è stato segnalato anche all’Antiterrorismo, che ha avviato accertamenti sul fermato. In città, intanto, restano alti i livelli di allerta, con potenziamenti dei servizi di controllo e pattugliamento del territorio e l'installazione di blocchi di cemento anti tir in luoghi ritenuti "sensibili" e a maggior rischio attentati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    TikTok sbarca in Liguria con la campagna #tiraccontolitalia

  • Costume e società

    Genova, quando i bambini andavano al mare con le "braghe redoggiae"

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento