rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Marassi: coppia di fruttivendoli e spacciatori di hashish e oppio

La polizia ha arrestato Monica Burastero, 34 anni, e Sofien Etbissi, 32 anni, titolari di un negozio di frutta e verdura nel quartiere di Marassi. I due, uniti da una relazione sentimentale, spacciavano eroina e hashish

Genova - Sabato 23 marzo 2013, in serata, la polizia ha fermato e sottoposto a controllo nella zona di Cornigliano il tunisino Sofien Etbissi, di anni 32. L'uomo stava provvedendo a caricare, con l’aiuto di alcuni connazionali, sul furgone di sua proprietà oggetti di varia natura tra cui tre scooter e parti di moto che, a un primo accertamento, sono risultati essere stati rubati nei giorni precedenti.

Dopo pochi minuti Etbissi è stato avvicinato da una donna, Monica Burastero, 34 anni, nota agli operatori di polizia per essere stata arrestata nel 2010 con un significativo quantitativo di eroina. Questo particolare ha indotto l'equipaggio della volante ad approfondire gli accertamenti con l'aiuto di personale della sezione antidroga della squadra mobile.

Nelle immediate adiacenze del furgone i poliziotti hanno notato la presenza di alcuni involucri contenenti una sostanza in polvere, successivamente risultata essere oppiacei. Appurato che l'uomo e la donna erano legati da un rapporto sentimentale e che gestivano, congiuntamente, un negozio di frutta e verdura nel quartiere di Marassi, gli equipaggi dell'antidroga si sono recati presso la sede dell'esercizio commerciale.

Qui gli agenti hanno trovato, nascosto all'interno di una cassetta per il pronto soccorso, più di un etto di hashish e circa 20 grammi di sostanza oppiacea, già suddivisa in dosi pronte per la commercializzazione al dettaglio.

La successiva perquisizione, estesa all'abitazione familiare, ha consentito di rinvenire ulteriori 20 grammi di hashish e un blocco solido, in pietra, di 160 grammi di oppiacei, nascosti maldestramente in un cassetto di un comodino della camera da letto e di una credenza del salone, oltre ai ritagli utilizzati per il confezionamento della droga.

Entrambi i soggetti sono stati tratti in arresto con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Etbissi è stato condotto presso il carcere di Marassi mentre la Burastero a Pontedecimo.

Sofien Etbissi e tre suoi connazionali sono stati anche deferiti all'autorità giudiziaria per la ricettazione degli scooter e delle parti di moto rubati. Questi ultimi sono stati sequestrati in attesa della loro restituzione ai legittimi proprietari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marassi: coppia di fruttivendoli e spacciatori di hashish e oppio

GenovaToday è in caricamento