menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falso allarme per un sospetto tentativo di effrazione al centro civico Buranello

La segnalazione scattata nella notte tra lunedì e martedì: chiarito quanto accaduto intorno all'ora di pranzo

Non c'è stato un tentativo di effrazione, ma il tentativo di recuperare degli attrezzi da parte di alcuni operai: chiarito il mistero di quanto è avvenuto nella notte al centro civico Buranello, a Sampierdarena, dove il Comune ha allestito un centro di accoglienza e gestione sfollati e dove in nottata sembrava che qualcuno avesse provato a introdursi forzando un ingresso. 

A diffondere la notizia erano stati in mattinata uno dei volontari in azione al centro civico e l'assessore Paola Bordilli, che aveva confermato un presunto tentativo di effrazione andato a vuoto. La polizia ha confermato di avere ricevuto una segnalazione in tal senso, e in mattinata gli agenti della questura si sono presentati sul posto per approfondire la questione. 

Il sopralluogo ha confermato che non risultavano ammanchi di alcun tipo tra i beni e gli oggetti custoditi all’interno del centro. Poco dopo l'ora di pranzo, l'aggiornamento anche grazie alle riprese delle telecamere di sorveglianza: come detto, non si sarebbe trattato di un tentativo di effrazione, ma di alcuni operai che hanno provato a entrare dall'ingresso che dà su via Buranello, chiuso per lavori.

Ad accorgersi della saracinesca aperta, stando a quanto verificato con la polizia in mattinata, erano stati alcuni operatori dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che in questi giorni stanno presidiando e controllando la zona con attenzione. Le forze dell’ordine e le autorità hanno assicurato che nulla è stato rubato, che non vi sono rischi e che la vigilanza è serrata 24 ore su 24.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento