rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Piazza Giuseppe Verdi

In stazione con tirapugni, guanti e passamontagna: minore denunciato dalla polfer

Il 17enne si è giustificato dicendo che aveva il tirapugni in tasca per difesa personale

Non è passato di certo inosservato il ragazzo fermato nei giorni scorsi dagli agenti della polizia ferroviaria in stazione a Brignole.

È sceso da un treno con guanti neri e passamontagna in testa e, alla vista dei poliziotti, ha allungato il passo cercando di raggiungere più in fretta l'uscita.
Gli agenti della polfer, in servizio in stazione, lo hanno immediatamente fermato e sottoposto ad un controllo.

Si trattava di un 17enne albanese residente a Genova, con diversi precedenti per rapina nonostante la giovane età, che era in compagnia di altri due minori.
Da un controllo più approfondito, il ragazzo è stato trovato in possesso di un tirapugni in ferro, tenuto in tasca, a suo dire, per difesa personale. 

L'oggetto è stato sequestrato e, dopo aver informato l'Autorità Giudiziaria, il giovane è stato denunciato per porto di armi ed oggetti atti ad offendere.

Al termine degli accertamenti, i tre minori sono stati riaffidati ai propri famigliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In stazione con tirapugni, guanti e passamontagna: minore denunciato dalla polfer

GenovaToday è in caricamento