Cronaca Centro / Via Luigi Cadorna

Doppia manifestazione in centro, Brignole blindata

Le forze di polizia hanno garantito la sicurezza delle due manifestazioni, una in ricordo di Ugo Venturini e l'altra per protestare contro i raduni fascisti

Doppia manifestazione oggi in centro a Genova. Da una parte il presidio antifascista indetto da Cgil Genova e Liguria, Anpi Genova, Libera Genova e Liguria, Comunità di San Benedetto e Arci; dall'altra i militanti di estrema destra, che si sono riuniti davanti alla targa di Ugo Venturini (ucciso durante un comizio di Almirante).

Qualche momento di tensione si è registrato al termine della manifestazione quando alcuni antagonisti hanno tentato di colpire le auto su cui si stavano allontanando i militanti di estrema destra. In frantumi il vetro di uno dei veicoli: l'autore rischia una denuncia.

«Genova dice no ai raduni fascisti -  scrivono in una nota Cgil Genova e Liguria, Anpi Genova, Libera Genova e Liguria, Comunità di San Benedetto e Arci -. Sono passati pochi giorni dalle celebrazioni del 25 Aprile con le quali il Paese ha festeggiato la fine della dittatura e la liberazione dalle forze nazifasciste. Sono passati pochi giorni anche dai fatti di Milano dove i militanti di estrema destra per l'ennesima volta si sono collocati fuori dalla legalità costituzionale. La notizia del raduno neofascista a Brignole non può lasciare indifferenti quanti credono in un paese democratico e libero da chi usa la violenza, la paura e il razzismo per imporre idee nefaste e contro la civile convivenza. A questo proposito, come ha già fatto il Segretario Generale Maurizio Landini dal palco di Bologna per la manifestazione del Primo Maggio e la presidente nazionale dell’Anpi Carla Nespolo in più occasioni, si chiede di chiudere i covi fascisti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppia manifestazione in centro, Brignole blindata

GenovaToday è in caricamento