menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inseguimento in stazione: pusher si getta dal ponte e si rompe una caviglia

È successo intorno alle 14 a Brignole: l'uomo, "puntato" da uno dei cani della Polfer, si è lasciato cadere in via de Amicis per cercare di sfuggire ai poliziotti

Un inseguimento spericolato nella stazione di Brignole, concluso con un estremo tentativo di fuga in cui uno spacciatore si è letteralmente buttato dal ponte ferroviario sulla strada sottostante rompendosi una caviglia e un polso.

È successo mercoledì pomeriggio intorno alle 14 sotto gli sguardi atterriti dei pendolari che si trovavano sul binario e dei passanti che hanno visto l’uomo “volare” per diversi metri e atterrare in via De Amicis.

A scatenare la fuga è stata la presenza di alcuni agenti della Polizia Ferroviaria in stazione, impegnati in un servizio contro lo spaccio di droga con i cani, che si sono subito diretti verso l’uomo, appena sceso dal treno: messo alle strette dagli agenti, il pusher si è diretto verso la ringhiera del ponte ferroviario, l’ha scavalcata e si è lasciato cadere di sotto, atterrando poco distante dal sottopasso che conduce in via Canevari.

Nonostante le fratture, l’uomo ha provato ugualmente a fuggire dentro il tunnel, ma nel giro di pochi metri si è dovuto fermare ed è stato raggiunto dai poliziotti. Affidato alle cure della Croce Bianca genovese, è stato portato al Galliera e affidato ai sanitari sotto la vigilanza degli agenti, che addosso gli hanno trovato diverse dosi di cocaina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento