Cronaca Caricamento / Piazza Caricamento

Cori e bottiglia lanciata contro la polizia nella prima notte in zona bianca

Locali affollati fino alle 3, quando hanno dovuto chiudere in base all'ordinanza in vigore. Ma fino ad allora hanno potuto servire da bere ai clienti

Foto di archivio

Momenti di tensione a Genova nella prima notte in zona bianca senza più il coprifuoco. Proprio per fronteggiare possibili situazioni critiche, la polizia aveva deciso di rafforzare il dispositivo di controlli nella zona del Porto Antico. Gli agenti sono stati fatti oggetto di cori e anche del lancio di una bottiglia, che però non li ha raggiunti.

Il responsabile del gesto è stato rintracciato a Caricamento: si tratta di un 17enne, che è stato denunciato per tentata lesione aggravata. Dal centro storico sono arrivate numerose segnalazioni per assembramenti e movida molesta.

Il 30 marzo 2020 è scaduta l'ordinanza del sindaco per il centro storico, in vigore dal 2018, che imponeva il divieto di consumo di bevande alcoliche in strada dalle 7 alle 21, ora da cui scattava il divieto di vendere alcol. Nella notte fra lunedì e martedì i locali sono rimasti aperti fino alle 3, come previsto dall'ordinanza ancora in vigore, ma fino ad allora hanno potuto servire da bere ai clienti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cori e bottiglia lanciata contro la polizia nella prima notte in zona bianca

GenovaToday è in caricamento