menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botteghe "rosa" al capolinea, chiudono Mary Rosa e altre

Il 31 dicembre hanno chiuso i battenti tre attività commerciali che insieme hanno fatto più di 100 anni di storia, a guidarle erano tutte sorelle e socie in affari

Chiudono i battenti tre botteghe storiche genovesi gestite da sorelle socie in affari. Col nuovo anno hanno tirato giù la saracinesca le mercerie Mary Rosa, il negozio in piazza di Soziglia e quello in via Venti Settembre. Dopo la morte, avvenuta alcuni mesi fa, del signor Rosa le due anziane sorelle hanno deciso di chiudere l'attività, un'insegna che mancherà molto ai genovesi che la conoscevano sin dagli anni quaranta quando era in piazza delle Oche.

Altre due sorelle ma stesso epilogo; in via di Scurreria se ne va un altro pezzo tradizionale del commercio genovese: la gioielleria delle sorelle Marcucci, che da 30 anni proponeva gioielli, bijoux e accessori. Un addio sentito anche alla Foce dove i residenti hanno dovuto salutare la cartoleria Il gabbiano che chiude dopo oltre 60 anni di attività. L'ultima gestione durata 21 anni è stata delle sorelle Cirone che hanno deciso di andare in pensione: «Abbiamo preso al volo l'occasione di un indennizzo per artigiani e commercianti - spiega una delle titolari - ma penso che lasceremo un buon ricordo tra i nostri clienti, perché siamo stati un negozio di zona e si è creato un rapporto umano splendido che inevitabilmente si perde nella grande distribuzione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento