Cronaca

Botteghe storiche: 400 risposte alla 'call' per il nuovo logo

«Nel corso del 2020 vedrà la luce un progetto di realtà virtuale relativo a queste botteghe, dove si potrà vedere com'erano nel passato», ha spiegato l'assessore Bordilli in consiglio comunale

Giovedì 9 gennaio il primo consiglio comunale del 2020 è iniziato, come di consueto, alle ore 14 con le interrogazioni a risposta immediata.

Mauro Avvenente (Italia Viva) ha chiesto se sono previste delle misure di sostegno economico da parte dell'Amministrazione per la valorizzazione e la promozione delle Botteghe Storiche, che hanno ottenuto tale classificazione da parte del ministero dei Beni Culturali, dalla Camera di Commercio e dal Comune di Genova.

Per la giunta ha risposto l'assessore Paola Bordilli: «Il bando di finanziamento del Comune prevede la partecipazione anche delle Botteghe Storiche, sempre che rientrino nei parametri fissati. Alla call per il nuovo logo, che sarà resa pubblica nel prossimo febbraio, ci sono state 400 risposte, segno di grande interesse per le nostre Botteghe Storiche. Abbiamo lavorato insieme con l'Istituto Ruffini che ha realizzato quattro siti web per quattro Botteghe Storiche che non ne avevano ancora uno. A breve attueremo, con Camera di Commercio, un percorso semplificato per l'inserimento di nuove realtà economiche storiche nel circuito delle Botteghe Storiche. E nel corso del 2020 vedrà la luce un progetto di realtà virtuale relativo a queste botteghe, dove si potrà vedere com'erano nel passato. Tutto ciò rappresenta quanto l'Amministrazione tenga alle Botteghe Storiche e voglia sostenerle e promuoverle».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botteghe storiche: 400 risposte alla 'call' per il nuovo logo

GenovaToday è in caricamento