menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borgoratti, “agricoltori urbani” cercasi

Il Municipio Levante ha emesso un bando per l'assegnazione di tre appezzamenti di terreno in via Copernico da destinare agli orti urbani: ecco come partecipare

Recuperare le aree (potenzialmente) verdi abbandonate trasformandole in orti urbani: è l’impresa che il Municipio Levante ha deciso di portare a termine pubblicando un bando per l’assegnazione di appezzamenti di terreno da destinare alla coltivazione di “verdure a km 0”.

Tre in totale i terreni disponibili in via Copernico, a Borgoratti, con metrature di 50, 65 e 70 metri quadriat e canoni annui che vanno dai 16 ai 23 euro: ognuno verrà affidato per 4 anni a persone residenti nel Comune di Genova, che non sono già proprietari di fondi destinati alla coltivazione e che non svolgono attività d’impresa. 

Una volta presentata domanda - sul sito del Comune di Genova è possibile leggere interamente il bando con tutti i requisiti - e ottenuto il terreno, “l’agricoltore urbano” dovrà mettersi al lavoro prendendosi cura in prima persona dell’orto e dedicando particolare attenzione non soltanto alla gestione e alla manutenzione, ma anche alle tecniche di coltivazione, che dovranno essere “ecosostenibili” come succede nel caso del orti sinergici, e prevedere il riutilizzo delle acque piovane e la canalizzazione dell’acqua.

Un progetto, quello degli orti urbani, su cui il capoluogo ligure sembra volersi concentrare, come dimostra il fatto che nel 2015 a Campi è stato inaugurato l’orto collettivo più grande d’Italia, primo esperimento a livello nazionale, e che siano molti i quartieri della città in cui sorgono appezzamenti di terreno trasformati in serre e coltivazioni, da Castelletto al centro storico.

Per chi fosse interessato a diventare agricoltore urbano, la domanda va presentata entro le 12 del prossimo 15 dicembre, e va indirizzata a: Municipio Levante, Segreteria del Segretari Generale, via Pinasco 7, 16147 Genova. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento