menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltella coinquilino, operaio in manette

Un polacco di 39 anni è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio dopo aver accoltellato un genovese di 64 anni, all'interno di un appartamento in piazza Raggi a Borgo Incrociati

Violenta aggressione la scorsa notte in un appartamento in piazza Raggi a Borgo Incrociati. Un polacco di 39 anni ha accoltellato il coinquilino, un genovese di 64 anni. All'origine della discussione dei lavori di ristrutturazione, che i due operai hanno svolto nei giorni scorsi.

Il 64enne ha dato l'allarme dopo essersi allontanato dall'abitazione ed è stato rintracciato all'interno dei giardini, davanti alla stazione Brignole. I poliziotti si sono recati immediatamente nell'appartamento, teatro della vicenda, dove hanno trovato l'assalitore, che ha confessato il tentato omicidio.

L'uomo ha raccontato di essere stato truffato dal coinquilino, che si sarebbe tenuto il denaro, frutto dei lavori effettuati insieme. A carico del 39enne è emerso anche un ordine di carcerazione, emesso dal tribunale di Terni, per una condanna a cinque anni per un cumulo pene.

L'assalitore è stato arrestato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento