menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia di mettere una bomba, negati i domiciliari

Un 38enne senegalese, dopo aver preso a testate i finestrini di un autobus, davanti ai passeggeri terrorizzati, aveva minacciato i poliziotti di mettere una bomba. Arresto confermato e negata scarcerazione

La vigilia di Natale aveva dato in escandescenze su un autobus in centro e aveva minacciato i poliziotti di mettere una bomba. L'arresto del 38enne di origini senegalesi, è stato confermato perché l'uomo è stato ritenuto "socialmente pericoloso".

L'aggressore, riferendosi all'attentato di Berlino, aveva detto "I vostri figli pagheranno tutto. Poliziotti di m****, buon Natale anche a voi. Mica solo i tunisini sanno fare quelle cose".

I poliziotti lo avevano arrestato per minacce e resistenza e avevano passato il caso ai colleghi dell'antiterrorismo per esaminare il profilo dell'uomo. Dall'udienza per direttissima, considerati i precendenti e il fatto che fosse soggetto agli obblighi di firma, il giudice ha negato la scarcerazione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento