Bolzaneto, aperto il nuovo ufficio del tribunale per la Valpolcevera

L'Ufficio di Prossimità è stato inaugurato in via Bonghi, nei locali del distretto sociosanitario: obiettivo, facilitare la gestione di procedimenti giudiziari per andare incontro ai problemi di mobilità dei residenti della zona

È stato aperto mercoledì in via Bonghi 6, a Bolzaneto, il nuovo Ufficio di Prossimità che si occuperà di fornire un servizio giudiziario a un territorio duramente colpito dal crollo del ponte Morandi e costretto a fare i conti con un isolamento forzato.

Il servizio è stato istituito nei locali del Distretto socio-sanitario 10 della Asl3, ed è stato inaugurato alla presenza dei rappresentanti del Ministero della Giustizia, del Tribunale di Genova, della Regione Liguria, del Comune di Genova, del Municipio Valpolcevera, di Asl 3, Alisa e Ordine degli Avvocati di Genova, che hanno firmato il protocollo operativo per l’avvio del progetto.

L’Ufficio Prossimità e la sua apertura (che segue quella già avvenuta a Chiavari) concretizzano la fase iniziale del progetto del Ministero della Giustizia per la costituzione di Uffici di Prossimità, nell’ambito del Pon Governance e Capacità Istituzionale, che ha visto partire come regioni sperimentali Liguria, Toscana e Piemonte: il progetto coinvolgerà tutte le regioni italiane, con lo scopo di delocalizzare le funzioni giudiziarie sul territorio per far fronte alla revisione delle circoscrizioni giudiziarie.

Obiettivo dell’Ufficio di Prossimità, rendere più semplice l’accesso ai procedimenti collegati alle attività sociosanitarie dove le parti stiano in giudizio senza l’ausilio di un avvocato (amministrazioni di sostegno, tutele, anche di minori, e curatele), consentendo anche l’invio telematico di ricorsi, istanze, valutazioni sociali e sociosanitarie e permettendo così ai residenti della Valpolcevera di avere un unico punto di contatto vicino al luogo in cui vivono.

L’ufficio, aperto al mercoledì dalle 9 alle 12,. avrà a disposizione personale amministrativo del Municipio V Valpolcevera, e opererà grazie a legali volontari dell’Ordine degli Avvocati di Genova che presteranno l’attività a titolo gratuito.

A supporto dell’attività dell’Ufficio, la Asl 3 metterà a disposizione l’assistente sociale del Distretto Socio Sanitario 10, mentre il Tribunale di Genova impegnerà proprio personale per supportare gli operatori dello sportello. L’ufficio relazioni con il pubblico si occuperà di gestire l’attività di formazione e di monitorare l’andamento dell’ufficio.

«L’inaugurazione dell’Ufficio di prossimità a Bolzaneto rientra in un progetto ministeriale di cui stiamo avendo già un’esperienza positiva a Chiavari - ha detto Enrico Ravera, presidente del tribunale di Genova - Il fatto che il primo Ufficio genovese venga inaugurato proprio nel quartiere più colpito dalla tragedia del Ponte Morandi è un segnale cui attribuiamo un significato particolare: in un territorio in cui la mobilità è diventata difficile, è lo Stato che offre un servizio giudiziario fondamentale vicino ai cittadini. Abbiamo in corso di realizzazione progetti analoghi a Voltri ed a Sestri Ponente e l’obiettivo del Tribunale di Genova è di potere estendere questi uffici a buona parte dell’area cittadina».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Pioggia e neve, prolungata l’allerta su tutta la regione

Torna su
GenovaToday è in caricamento