menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressione a Bolzaneto, identificati quattro nomadi

I carabinieri, dopo aver sequestrato la sera stessa le due auto su cui viaggiavano i nomadi, sono riusciti a risalire ai nomi di quattro persone, sospettate di avere preso parte al pestaggio

Con il passare dei giorni e il procedere delle indagini assume contorni sempre più precisi la vicenda, andata in scena mercoledì sera nei pressi del casello di Genova Bolzaneto. Proprio grazie alle telecamere fisse, installate alla stazione autostradale, è stato possibile chiarire, almeno parzialmente, la dinamica dei fatti.

I nomadi a bordo di un'auto hanno prima tamponato il veicolo delle due vittime lungo la corsia che conduce al casello e poi li hanno costretti a fermarsi. Lì è iniziato il pestaggio. In quattro hanno iniziato a prendere a calci l'auto e il 28enne, ingenuamente, è sceso dal veicolo.

Neanche il tempo di aprire bocca e i nomadi, spalleggiati da altri quattro occupanti di un'altra auto, hanno iniziato a menare calci e pugni all'indirizzo del malcapitato. A quel punto il suocero 63enne è sceso a sua volta dall'auto in soccorso del ragazzo, ricevendo lo stesso trattamento.

Gli aggressori si sono fermati solo quando il pensionato ha battuto violentemente la testa a terra. A quel punto i nomadi si sono dati alla fuga verso il vicino campo di Bolzaneto, inseguiti dai carabinieri, intervenuti sul posto. Nel frattempo i due aggrediti sono stati soccorsi e trasportati in ospedale per le cure del caso.

Il più grave è apparso fin da subito il pensionato, poi ricoverato in prognosi riservata. Per il giovane una prognosi di dieci giorni. L'episodio ha scosso particolarmente l'opinione pubblica, ma i carabinieri, dopo aver sequestrato la sera stessa le due auto su cui viaggiavano i nomadi, sono riusciti a risalire ai nomi di quattro persone, sospettate di avere preso parte al pestaggio. I sinti presto potrebbero essere denunciati per lesioni colpose.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento