menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bolzaneto, sequestrata maxi discarica abusiva sulla strada per la Guardia

Un'ex spazio industriale di 18mila metri quadrati riempito di rifiuti di ogni genere e auto abbandonate

Oltre 18mila metri quadrati di discarica abusiva a cielo aperto occupati da 5mila metri cubi di rifiuti in gran parte classificati come pericolosi. Succede a Bolzaneto, in via al Santuario di Nostra Signora della Guardia, dove i carabinieri di Sampierdarena insieme con i colleghi della stazione forestale di Rivarolo hanno individuato e sequestrato un’ex area industriale diventata punto di smaltimento di ogni genere di rifiuto.

L’area sino a qualche anno fa era di fatto un polo industriale in cui sorgevano diverse ditte, società e anche un grande negozio specializzato in prodotti per l’infanzia. Dopo la chiusura delle aziende è rimasta abbandonata a se stessa diventando ricettacolo di degrado, atti vandalici e poi una discarica abusiva a cielo aperto. Al suo interno, i militari hanno trovato auto abbandonate, pneumatici, materiali di risulta di cantieri edili, ferri, plastica, computer e vecchi elettrodomestici.

In totale, i carabinieri hanno individuato e sequestrato sei mezzi tra auto e furgoni abbandonati, privi di copertura assicurativa e in certi casi smontati per ricavare pezzi di ricambio. Due persone sono state denunciate proprio grazie alle targhe dei mezzi: un 30enne proprietario di un veicolo trovato in discarica adibito alla raccolta e trasporto di rifiuti ferrosi, senza alcun permesso, e un 57enne ritenuto responsabile di violazione colposa dei doveri inerenti la custodia di un furgone lasciato nello spiazzo e gravato da un provvedimento di confisca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento