menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bolzaneto, scoperta sala scommesse illegale nel retro di un bar

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sono risaliti al concessionario di un punto vendita ricariche che aveva adibito al gioco illegale un intero locale

Sulla carta bar con licenza per ricariche, nel retro, nascosta alla vista, una sala scommesse non autorizzata con cui venivano aggirate le norme anti coronavirus che impongono la chiusura di sale gioco.

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli hanno scoperto la sala nel quartiere di Bolzaneto: il titolare, concessionario di un cosiddetto “Pvr” - punto vendita ricariche - aveva adibito al gioco un locale nel retro del bar: oltre a effettuare ricariche di carte e aprire conti di gioco ex novo (per consentire il gioco online) raccoglieva di fatto scommesse abusive, mettendo il proprio “conto gioco” a disposizione degli scommettitori avvalendosi della piattaforma informatica autorizzata dall’Agenzia dei Monopoli per il gioco online (e non quello dell’utente che di volta in volta richiedeva di persona il piazzamento della scommessa).

Nel locale sono stati trovati numerosi scontrini di giocata telematica e alcuni quaderni in cui erano state annotate, giorno per giorno, le giocate ricevute. Il materiale è stato tutto sequestrato dalla Procura della Repubblica di Genova, e il gestore dell’esercizio commerciale denunciato per violazione di esercizio abusivo di attività di gioco o di scommessa.

La violazione è disciplinata per legge: nessun punto vendita può ricevere direttamente le giocate richieste dagli scommettitori, né mettere a loro disposizione le strumentazioni informatiche, perché così facendo mpedirebbe la riconducibilità del gioco al “vero” scommettitore e la corretta ricostruzione del tenore di vita del contribuente.

Il bar non è stato chiuso, ma è già stata effettuata una segnalazione all’autorità giudiziaria che deciderà come procedere: per il gestore arriverà, con tutta probabilità, una sanzione e il possibile ritiro del punto vendita ricariche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente a San Fruttuoso, motociclista ferito

  • Cronaca

    Ventenne batte la testa e resta incosciente, interviene l'elicottero

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento