Cronaca Via Cechov Anton Pavlovic

Bolzaneto: musica a tutto volume in piena notte, trentenne in manette

L'uomo ha tentato anche di avventarsi contro un'anziana vicina di casa ferma sull'uscio di casa sua, ma gli è stato impedito dagli operatori della volante. Uno di questi, che cercava di farlo ragionare, è stato colpito

Gli inquilini di uno stabile in via Cechov hanno chiamato la polizia perché alle 2 di notte non riuscivano a dormire a causa degli schiamazzi e della musica a tutto volume proveniente da un appartamento.

Quando gli agenti hanno suonato alla porta dell'abitazione segnalata, il cui frastuono si sentiva già dal portone, si sono trovati davanti 4 soggetti, due uomini e due donne in preda ai fumi dell'alcool.

Uno di questi, alla richiesta di favorire i documenti, ha iniziato a oltraggiare gli agenti intervenuti e a imprecare contro i condomini colpevoli a suo dire di aver chiamato le forze dell'ordine.

L'uomo ha tentato anche di avventarsi contro un'anziana vicina di casa ferma sull'uscio di casa sua, ma gli è stato impedito dagli operatori della volante. Uno di questi, che cercava di farlo ragionare, è stato colpito a una spalla (7 giorni di prognosi).

L'uomo, non contento, ha colpito ripetutamente anche la sua compagna che cercava di calmarlo. Costui, un 30enne italiano pregiudicato per reati contro la persona e la libertà personale, è stato arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolzaneto: musica a tutto volume in piena notte, trentenne in manette

GenovaToday è in caricamento