menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallanuoto violenta: ventenne in ospedale con faccia rotta

Federico Dainese ha riportato quattro fratture al volto in seguito ad uno scontro in Rari Nantes Bogliasco-Rari Nantes Sori under 20. Il Bogliasco accusa: «Un fallo a gioco fermo»

Quattro fratture al volto per un fallo «a gioco fermo». L'episodio è avvenuto durante un incontro di pallanuoto under 20 tra la Rari Nantes Bogliasco e la Rari Nantes Sori. Dopo uno scontro di gioco in vasca, Federico Dainese, atleta del Bogliasco, è stato ricoverato all'ospedale Galliera di Genova in attesa dell'intervento chirurgico per la riduzione delle quattro fratture al volto.

La società ligure però denuncia: «il nostro giocatore è stato colpito al volto, a gioco fermo, con violenza inaudita, l'entità del danno e le testimonianze di tutti i presenti paiono indicare senza ombra di dubbio che non è stato un incidente fortuito».

Il Bogliasco «auspica che nelle sedi opportune vengano chiarite le responsabilità del prima, del durante, del dopo». La gara si è svolta lunedì sera tra Rari Nantes Bogliasco e Rari Nantes Sori categoria under 20 nella piscina Vassallo.

Federico Dainese ora attende un intervento chirurgico per ridurre le quattro fratture riportate rispettivamente alla regione frontale, al piatto orbitale, al seno mascellare ed al setto nasale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento