menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Bogliasco a Castiglione Chiavarese, il vento alimenta gli incendi in Liguria

I vigili del fuoco sono intervenuti lunedì sera e martedì prima dell'alba. In entrambi i casi le fiamme hanno preso vigore complici le forti raffiche, che hanno causato molti danni

Il forte vento che ha spazzato la Liguria lunedì pomeriggio ha causato parecchi disagi a Genova e in provincia, con i vigili del fuoco impegnati in decine di interventi legati a tetti e impalcature pericolanti, alberi caduti e detriti in strada. Le raffiche hanno inoltre alimentato i due incendi che sono divampati a Bogliasco e a Chiavari, e che hanno richiesto un notevole sforzo per essere domati.

A Bogliasco il rogo è divampato nei pressi di un capanno in via della Fontana intorno alle 18: molta paura tra i residenti a causa della vicinanza alle case e appunto delle forti raffiche che lo hanno alimentato, con la densa colonna di fumo nero chiaramente visibile dal mare e dalle alture. I vigili del fuoco sono fortunatamente riusciti a domarlo prima che provocasse gravi danni.

Poco prima dell'alba, un altro incendio è scoppiato nei boschi di Castiglione Chiavarese, nell'entroterra di levante. Anche in questo caso il vento ha complicato la situazione, e le squadre in azione sul posto hanno chiesto il supporto degli elicotteri per spegnerlo prima che si propaghi ulteriormente.

Raffiche e temperature in picchiata: danni a Genova, grandine che sembra neve ad Alassio

Nella notte il vento ha continuato a soffiare su tutta la costa, e sono stati circa un centinaio gli interventi dei vigili del fuoco tra Arenzano e Bogliasco. Le raffiche di burrasca hanno portato anche un abbassamento delle temperature: nella notte raffiche a 122.4 km/h al Lago di Giacopiane (Genova), 119.9 km/h a Fontana Fresca (Genova) e mare molto mosso, mentre per quanto riguarda le temperature minime il valore più basso si è registrato a Pratomollo, in provincia di Genova, con 3 gradi; 2.6 a Poggio Fearza (Imperia), 3.8 a Monte Settepani (Savona). Nello spezzino 4.8 a Casoni di Suvero. Nessuna minima ha superato i 20 gradi con i valori più alti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento