rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Bogliasco

Caccia ai ragazzini che per gioco affogano un cagnolino

I carabinieri sono sulle tracce di due ragazzini stranieri che questo pomeriggio in spiaggia a Bogliasco si sono divertiti a buttare sott’acqua un cucciolo di cane che è poi finito in clinica

Buttato sott'acqua come un'esca senza possibilità di riprendere fiato. Un cagnolino di poche settimane è stato usato come un gioco da due ragazzini stranieri al mare a Bogliasco.

Sono stati i bagnanti ad accorgersi della sofferenza del cucciolo che rischiava di affogare e a chiamare il 112. In spiaggia sono arrivati i carabinieri di Pieve Ligure e la polizia locale di Bogliasco.

Alla vista dei militari gli stranieri di origini nord africana si sono dati alla fuga lanciando sul bagnasciuga il povero animale. Il cucciolo è stato preso in braccio da una graduata dei carabinieri che lo ha poi affidato alle mani esperte del soccorritore della Croce Gialla. Da Bogliasco il viaggio verso una clinica del centro. Il meticcio nero ha bevuto acqua salata ed è rimasto senza respiro a tratti ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. 

I carabinieri del comando di Santa Margherita sono sulle tracce dei due ragazzini che potrebbero essere anche i responsabili di uno scippo con strappo ai danni di un anziano avvenuto ieri pomeriggio in stazione a Pieve Ligure. Il pensionato, dopo essere stato strattonato e rapinato, ha sporto denuncia ai militari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia ai ragazzini che per gioco affogano un cagnolino

GenovaToday è in caricamento