Cronaca

Bogliasco, proseguono ricerche di un bagnante

Ieri l'allarme dopo il mancato rientro in spiaggia: si cerca un uomo sulla quarantina

Vigili del fuoco e Capitaneria di porto al lavoro anche questa mattina al largo del levante genovese dopo la segnalazione fatta da ieri pomeriggio un bagnino: si cerca un uomo di circa 40-45 anni dall'accento lombardo che non ha più dato sue notizie dopo una nuotata davanti alla spiaggia comunale sotto la chiesa di Bogliasco.

Le ricerche proseguono in queste ore con i mezzi navali della Guardia costiera e un elicottero dei pompieri. La chiamata alle forze dell'ordine è stata fatta appunto dal bagnino, che ha lanciato l'allarme dopo che non ha più visto rientrare l'uomo.

I soccorritori comunque non escludono l'eventualità che il villeggiante possa aver fatto rientro sulla terraferma da un altro punto senza farsi notare. Nel caso si tratterebbe di un falso allarme ed è anche per questo che si cercano i suoi indumenti. Secondo gli esperti, ieri le condizioni del mare non risultavano particolarmente difficili e c'era anche un vento di scirocco, che tende a "riportare" a riva chi va in acqua: altro elemento che accredita la tesi di un falso allarme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bogliasco, proseguono ricerche di un bagnante

GenovaToday è in caricamento