Cronaca

Bimbi con due mamme, il tribunale ordina altri due riconoscimenti

Dopo il caso del 12 novembre - contro cui il Comune ha presentato ricorso - i giudici genovesi hanno intimato l'iscrizione dei nomi di entrambe le donne sul certificato di nascita

A pochi giorno dalla partecipata manifestazione organizzata per supportare la due mamme della bimba genovese contro cui il Comune ha fatto ricorso, il tribunale di Genova ha intimato con due nuovi atti a Tursi di iscrivere come genitore nel certificato di nascita di altrettanti bambini sia la mamma sia la compagna. 

I provvedimenti arrivano proprio a seguito di quello emesso lo scorso 12 novembre dopo la battaglia delle avvocatesse Ilaria Gibelli ed Elena Fiorini, che hanno chiesto e ottenuto dal tribunale di vedere scritto sul certificato di nascita di una bimba il nome della mamma e quello della sua compagna: un provvedimento contro cui il Comune ha presentato ricorso, suscitando la mobilitazione di centinaia di persone che domenica pomeriggio si sono date appuntamento in piazza della Meridiana per un “All Families Pride” a supporto delle mamme della piccola e di tutte le famiglie arcobaleno.

«Un altro bimbo e un’altra bimba, entrambi nati in una famiglia composta da due mamme, dovranno, secondo il tribunale, essere indicati sulla certificazione di nascita come figli di due genitori dello stesso sesso - ha detto Fiorini - Le decisioni odierne, a differenza di quella dello scorso 12 novembre, sono state dichiarate immediatamente esecutive dal tribunale: questo significa che il Comune di Genova dovrà procedere senza ritardo all’integrazione dei certificati di nascita. Oggi, tra l'altro, abbiamo depositato altri due ricorsi».

Il Comune, dal canto suo, aveva fatto sapere in consiglio comunale di essere intenzionato ad andare sino in fondo e, in caso di rigetto del ricorso, di essere pronto a procedere in Cassazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbi con due mamme, il tribunale ordina altri due riconoscimenti

GenovaToday è in caricamento