menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genovesi alla guida troppo veloci e distratti: nel 2015 più multe e mortali

Questo il bilancio della Municipale per i 12 mesi appena trascorsi, durante i quali le contravvenzioni sono state aumentate del 7% e i morti sono stati 6 in più rispetto al 2014

Genovesi automobilisti distratti e troppo veloci, poco rispettosi dei divieti e in generale del Codice della Strada: questo emerge dal bilancio stilato dalla Municipale per il 2015, durante il quale sono state oltre 480mila (per la precisione, 481.555) le multe inflitte ai cittadini, il 7% in più rispetto all’anno precedente.

I dati sono stati presentati a Palazzo Tursi durante un incontro cui hanno preso parte il comandante della Municipale, Giacomo Tinella, e l’assessore comunale alla Legalità Elena Fiorini: tra i reati maggiormente contestati il divieto di sosta, con ben 258.282 verbali compilati, oltre 90mila dei quali dal personale di Amt e Genova Parcheggi. Ma è soprattutto la velocità ad avere giocato un ruolo chiave sul bilancio, con 22.335 multe per superamento dei limiti e 3.503 per i semafori non rispettati, oltre alle 89.467 fioccate per il mancato rispetto delle corse gialle, gran parte delle quali rilevate attraverso il sistema di telecontrollo.

Ed è proprio l’eccessiva velocità a preoccupare maggiormente le forze dell’ordine, che nei 12 mesi trascorsi oltre ad avere staccato più multe hanno anche assistito a una preoccupante crescita degli incidenti mortali, 25 nel 2015, con 6 persone in più decedute sulla strada rispetto al 2014. Sulle strade del capoluogo ligure, insomma, si corre ancora troppo nonostante tutor e controlli a tappeto, e sono ancora troppe le persone che si mettono alla guida sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti (290 quelle sanzionate), che non allacciano le cinture di sicurezza (1.492) e utilizzano il cellulare senza auricolare (2.392).

In totale sono stati 8 i milioni entrati nelle casse del Comune sui 21 milioni e mezzo di euro del valore delle multe, per un lavoro che non ha riguardato soltanto le strade ma anche attività commerciali e abusivismo: con 348 sequestri amministrativi, 48 penali e 14.137 pezzi sequestrati nel 2015, l’attività della Municipale si è concentrata soprattutto su Centro Storico e Sampierdarena e si è intensificata durante la notte, come ha sottolineato anche l’assessore Fiorini facendo notare che «le multe al commercio per la normativa anti alcol sono state 266 nel 2015, triplicate rispetto alle 94 del 2014, mentre le multe per il rumore sono quasi raddoppiate dalle 210 del 2014 alle 393 del 2015».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento