rotate-mobile
Cronaca Albaro / Corso Italia

Bikers condannati, daVerona a Genova per spedizione punitiva

Sono stati condannati rispettivamente a otto mesi e a due anni e venti giorni di reclusione due bikers veronesi, Roberto Calì e Domenico Matarazzo, arrestati lo scorso giugno a Genova con l'accusa di porto e detenzione illecita di arma da fuoco

Sono stati condannati rispettivamente a otto mesi e a due anni e venti giorni di reclusione due bikers veronesi, Roberto Calì e Domenico Matarazzo, caliarrestati lo scorso giugno a Genova con l'accusa di porto e detenzione illecita di arma da fuoco.

La sentenza è stata letta dal gup Ferdinando Baldini. I due, difesi dall'avvocato Luca Ferretti, erano stati fermati insieme ad altri motociclisti in corso Italia, dopo un inseguimento da parte della polizia. Secondo l'accusa, il gruppo era arrivato dal Veneto per una spedizione punitiva nei confronti di una banda rivale di bikers.

A bordo dell'auto su cui viaggiavano gli agenti hanno trovato due pistole, tirapugni, mazze e manganelli telescopici. Calì era stato denunciato a piede libero, mentre Matarazzo era finito in carcere anche perché recidivo (Ansa).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bikers condannati, daVerona a Genova per spedizione punitiva

GenovaToday è in caricamento