rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca

Trasporti, allo studio un biglietto unico regionale

La Regione s'impegna anche a mantenere il biglietto integrato treno-bus nell'area urbana genovese a prezzo invariato

Il Consiglio regionale, nella seduta di martedì 11 gennaio 2022, ha approvato all'unanimità la mozione 45, presentata da Armando Sanna (Pd-Articolo Uno) e sottoscritta dai colleghi del gruppo, che impegna la giunta a diverse azioni per quanto riguarda i trasporti.

In particolare il documento chiede di mantenere il biglietto integrato treno-bus nell'area urbana genovese a invarianza di costi per gli utenti; introdurre un biglietto integrato treno-bus per i Comuni della Città metropolitana di Genova, a partire dagli studenti universitari residenti fuori Genova; procedere alla fine del sesto mese nell'ambito dell'introduzione del 'biglietto unico regionale' allo studio di modalità di integrazione tariffaria intermodale da estendere a tutta la regione; studiare lo sviluppo del servizio ferroviario Savona-Sestri Levante, da affiancare al potenziamento della tratta Genova Voltri-Genova Nervi, alla conclusione dei lavori nel nodo ferroviario di Genova e di riferire periodicamente in Commissione III.

L'assessore ai trasporti Gianni Berrino ha illustrato gli aspetti relativi alla sostenibilità economica del biglietto integrato e ha chiesto alcune modifiche al testo, che sono state  accolte da Sanna. Selena Candia (Lista Ferruccio Sansa presidente) ha chiesto di sottoscrivere la mozione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, allo studio un biglietto unico regionale

GenovaToday è in caricamento