rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Biglietto integrato treno+bus cancellato dal 2019

«L'amministratore unico di Amt Marco Beltrami ha confermato in Commissione comunale che il biglietto integrato, a partire dal primo gennaio 2019, verrà “disintegrato”». Così Giovanni Lunardon, capogruppo Pd in Regione Liguria

Brutte notizie per chi è solito muoversi in città con il trasporto pubblico. Una agevolazione tanto cara ai viaggiatori sta per giungere al capolinea. A dirlo è Giovanni Lunardon, capogruppo Pd in Regione Liguria.

«L'amministratore unico di Amt Marco Beltrami ha confermato, ieri mattina in Commissione comunale, che il biglietto integrato, a partire dal primo gennaio 2019, verrà “disintegrato” - spiega Lunardon -. Una notizia su cui avevamo già lanciato l'allarme nei mesi scorsi in Consiglio regionale, dopo aver letto il nuovo contratto di servizio fra Regione e Trenitalia. La Giunta Toti, infatti, con il nuovo contratto ha disdettato unilateralmente il biglietto integrato, frutto di un accordo che coinvolgeva anche il Comune di Genova e Amt».

«Adesso - prosegue il capogruppo Pd - se Palazzo Tursi vorrà ripristinare il ticket treno+autobus sarà costretto a rinegoziarlo, senza alcuna garanzia per gli utenti. Il rischio concreto è che l'eventuale nuovo biglietto integrato faccia lievitare i costi per il Comune oppure porti a un aumento dei prezzi per i passeggeri. Beltrami, a questo proposito, ha parlato persino di dumping - cioè concorrenza sleale - da parte di Trenitalia: peccato che il contratto di servizio con le Ferrovie, come detto, l'ha firmato la Regione, senza tenere in minimo conto i legittimi interessi del Comune, di Amt e dei pendolari».

«Come Gruppo del Partito Democratico in Regione - conclude Lunardon - ci batteremo con le unghie e con i denti per difendere il biglietto integrato. Faremo tutto ciò che è in nostro potere perché le condizioni restino le stesse di oggi: parliamo di un diritto acquisito molto importante, che non va soltanto mantenuto, ma anche esteso alla fascia costiera dell'area metropolitana genovese, come deliberato da diversi Comuni, dalla Città Metropolitana e come prevedeva una raccomandazione votata all'unanimità dalla Commissione trasporti della Regione su nostra proposta. Ne discuteremo già nel prossimo Consiglio regionale del 24 luglio, dove all'ordine del giorno è presente una nostra mozione sull'argomento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biglietto integrato treno+bus cancellato dal 2019

GenovaToday è in caricamento