rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Benzinaio focoso col pallino delle armi, a casa un arsenale

Il gestore di un'area servizio lungo l'autostrada A7 Genova-Serravalle ha aggredito e minacciato con un coltello il rappresentante della compagnia petrolifera, che gli negava lo sconto su benzina e gasolio

Il gestore di un'area di servizio lungo l'autostrada A7, tra Serravalle e Genova, da tempo chiedeva alla compagnia petrolifera degli sconti sul carburante per i suoi migliori clienti. Quando un rappresentante della ditta fornitrice di benzina e gasolio ha fatto visita al gestore, quest'ultimo lo ha aggredito.

I testimoni e il rappresentante giurano che il benzinaio avesse in mano un grosso coltello per rendere più efficaci le sue minacce. Questo è lo spunto che spinge il magistrato competente a incaricare gli uomini della Polizia Stradale a perquisire la casa del gestore del distributore.


Tra le mura domestiche veniva rinvenuto un fucile di precisione, una pistola di altri tempi e una serie impressionante di coltelli. Ora sul capo dell'aggressore pendono una denuncia per 'minacce aggravate' e per 'porto abusivo di arma in luogo aperto al pubblico'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benzinaio focoso col pallino delle armi, a casa un arsenale

GenovaToday è in caricamento