menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Ripetitore telefonico in fiamme sulle alture di Begato, ipotesi dolosa

Il rogo, come altri analoghi avvenuti in passato, potrebbe avere una matrice anarchica

La Digos genovese indaga sull'incendio divampato la scorsa notte in via Negrotto Cambiaso a Begato. Ad andare in fiamme è stata un'antenna per il segnale dei cellulari. A domare le fiamme ci hanno pensato i vigili del fuoco di Bolzaneto.

Secondo una prima ricostruzione si tratterebbe di un incendio doloso. Sotto il ripetitore, che era mimetizzato come se fosse un albero, sono stati trovati alcuni bancali di legno e stracci, che potrebbero essere serviti per fare da innesco.

Il rogo, come altri analoghi avvenuti in passato, potrebbe avere una matrice anarchica. Per questo gli inquirenti sono in attesa di un'eventuale rivendicazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Liguria entra in zona arancione: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento