Cronaca Begato

Trovata merce rubata per oltre 50mila euro: come riconoscerla

I carabinieri hanno trovato centinaia di capi di abbigliamento, cosmetici, e prodotti tecnologici verosimilmente rubati

Nei giorni scorsi, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Sampierdarena - nell'ambito di un'aritcolata indagine sui furti nei negozi - hanno trovato centinaia di capi di abbigliamento, cosmetici, e prodotti tecnologici rubati, nascosti in un appartamento occupato abusivamente a Begato (quartiere Diamante). Il valore della merce supera i 50mila euro.

L'appartamento era una vera e propria base logistica e di stoccaggio degli oggetti, che poi con tutta probabilità venivano rivenduti o ceduti illegalmente a terzi. 

Al momento i carabinieri hanno denunciato un 32enne italiano, pregiudicato e residente a Genova: l'uomo è finito nei guai sia per occupazione abusiva di un immobile sia per il reato di ricettazione connesso all’aver conservato e nascosto beni verosimilmente oggetto di furti o di altri reati. 

Merce rubata in un centro commerciale e nei magazzini di una ditta

Nei giorni successivi, i militari sono riusciti ad individuare i proprietari di alcuni di questi beni: centinaia di capi erano stati sottratti a un importante centro commerciale del ponente genovese e a una ditta che aveva i magazzini a Bolzaneto. Nei mesi scorsi, la stessa azienda aveva denunciato furti per un ammontare di oltre 200mila euro. La merce restituita ammonta ad un valore stimato di circa 15.000 euro.

Sono tutt’ora in corso accertamenti per individuare la provenienza della restante merce trovata nel corso dell’operazione, verosimilmente rubata nei mesi scorsi in magazzini ed esercizi commerciali del genovese.

Come riconoscere la merce rubata

Per rendere più agevole l’eventuale riconoscimento degli articoli da parte dei rispettivi proprietari, possibili vittime di furti o truffe, si elenca in maniera sintetica la tipologia di prodotto con la relativa marca (per ulteriori informazioni è possibile contattare gli uffici del Nucleo Operativo della Compagnia di Sampierdarena):

  • Scarpe (Rebella White, Nike Air, Champions, Inblu, Dolomite, Adidas, Grunland Junior, Naturino, Mare Italy, Nuna Ue, Vic Matie, Igor, Kalvin Klein, Nuna Lie, Oparrish, Stivali Xti);
  • Generatore di corrente Hyunday Work;
  • Poltrona e cuscino galleggiante di marca Intex;
  • Seggiolino ovetto Peg Perego;
  • 5 palloni con scritta “insieme contro il cancro”;
  • Apparati radio – frequenza marca “Spok”;
  • Compressore da 12V Michelin;
  • Prodotti di cosmetica e profumeria (Lancome, Profumerie Douglas, Maison Bio Sun, Nuna Lie, Collistar, Clinians, Ecran, Bilboa, Hawaiian Tropic, Equilibra);
  • Indumenti di diverse marche (Desigual, Cache Cache, Tommy Hilfiger, Berna, Champion,  Risskio).  
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata merce rubata per oltre 50mila euro: come riconoscerla

GenovaToday è in caricamento