Cronaca

Insulti e minacce per il vaccino anti covid, Bassetti: «Ho sporto denuncia alla Digos»

L'infettivologo genovese è stato ascoltato dagli investigatori in merito agli attacchi ricevuti via social per i post sui vaccini

Matteo Bassetti, infettivologo genovese a capo del nuovo dipartimento di Alisa per le malattie infettive, ha sporto denuncia per le minacce e gli insulti ricevuti via social dopo i post sul vaccino anti covid condivisi sui social.

Bassetti, tra i più ferventi sostenitori del vaccino, è stato tra i primi sanitari a ricevere la dose, e proprio sui social aveva condiviso il momento della vaccinazione rivelando poi di avere ricevuto «insulti e minacce dai no-vax».

«Ieri ho passato una parte della mattinata nella Questura di Genova per denunciare alla Digos e alla Polizia Postale gli attacchi vergognosi e le minacce di morte che ho subito per le mie posizioni sui vaccini - ha spiegato Bassetti il giorno dell'Epifania - I funzionari sono stati eccezionali e vorrei ringraziali davvero per quello che hanno fatto per tranquillizzarmi e per difendermi. Spero che la giustizia possa colpire questi facinorosi ignoranti con punizioni e sanzioni esemplari. Io continuo il mio lavoro come prima. Anzi gli attacchi, come anche il vaccino, mi fanno sentire ancora piu? forte e determinato».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti e minacce per il vaccino anti covid, Bassetti: «Ho sporto denuncia alla Digos»

GenovaToday è in caricamento