Cronaca Foce

Riapre il Basko di corso Buenos Aires devastato dall'alluvione

Ha riaperto mercoledì 18 marzo il supermercato Basko di Passo Antiochia 1/R, accanto a Corso Buenos Aires nel cuore della città, devastato dall'alluvione dello scorso ottobre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Ha riaperto mercoledì 18 marzo il supermercato Basko di Passo Antiochia 1/R, accanto a Corso Buenos Aires nel cuore della città, devastato dall'alluvione dello scorso ottobre, completamente rinnovato e messo in sicurezza con importanti lavori strutturali.

"La riapertura del punto vendita di Corso Buenos Aires è avvenuta a tempo record, considerati i gravissimi danni riportati dalla struttura e i lavori che abbiamo deciso di realizzare per rinnovare completamente il supermercato" spiega Antonio Mantero, direttore generale di Basko, che prosegue: "Prima di riaprire è stato per noi fondamentale un attento studio della location e una scrupolosa analisi dei lavori da compiere al fine di poter garantire a dipendenti e clienti un nuovo negozio progettato con l'obiettivo della massima sicurezza in casi di inondazione a cui speriamo di non dover più assistere in futuro. Sono state le dimostrazioni di attaccamento degli abitanti del quartiere che ci hanno motivato a continuare la nostra attività in quella sede, e che ci hanno spinto a intraprendere un cantiere complesso che ha comportato l'innalzamento del livello del pavimento di circa 1.80 metri. È quindi con grande orgoglio che riapriamo le porte del nuovo negozio".

"Nel tempo intercorso da ottobre ad oggi la nostra azienda ha mantenuto inalterati i precedenti livelli occupazionali, con la temporanea ricollocazione dei dipendenti in altri punti vendita dell'insegna" spiega Mantero.

Questo punto vendita storico per l'insegna Basko, il secondo ad aver aperto a Genova nel 1988, è stato realizzato secondo il nuovissimo format "Bûttega", completamente ripensato per garantire il massimo livello di servizio alla clientela: "Si tratta di un supermercato che, anche per la sua superficie di vendita ridotta, ha la vocazione di 'negozio di quartiere', proprio come le vecchie 'bûtteghe' genovesi di una volta. - afferma Mantero - Anche i reparti sono stati rinominati in dialetto: Maxellâ, Bezagnin, Formaggiâ, Salûmê".

Il supermercato rispetterà orario continuato, da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 20.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre il Basko di corso Buenos Aires devastato dall'alluvione

GenovaToday è in caricamento