Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Bargagli

Ponte di Traso, Giampedrone: "Installati sistemi di monitoraggio"

La Regione chiederà ad Anas di effettuare i dovuti sopralluoghi per garantire l'assenza di anomalie che influenzino la staticità del ponte

Martedì 29 giugno il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità l'ordine del giorno 290, presentato da Lilli Lauro (Cambiamo con Toti presidente), che impegna la giunta a intervenire su Anas in modo da effettuare i dovuti sopralluoghi per garantire l'assenza di anomalie che influenzino la staticità del ponte sulla strada statale 45, in località Traso.

Nel documento si rileva che la statale 45, che collega Genova all'entroterra tra l'alta Val Bisagno e alla provincia di Piacenza, rappresenta un'arteria importante per le attività commerciali dell'entroterra ligure ed è percorsa giornalmente da migliaia di liguri, ma è stata segnalata la caduta di calcinacci e molti abitanti di Bargagli hanno scattato foto del ponte, presso la località di Traso, che mostrano uno stato di degrado elevato.

L'assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone ha illustrato l'intervento di consolidamento del viadotto, spiegando che sono stati installati sistemi di monitoraggio sulla stabilità del ponte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di Traso, Giampedrone: "Installati sistemi di monitoraggio"

GenovaToday è in caricamento