Atp, due nuovi capolinea a Bargagli e Lumarzo

A Bargagli il nuovo capolinea con fermata di interscambio sorgerà in un'area oggi abbandonata dove una volta transitava il vecchio tracciato della statale 45. La nuova rimessa di Lumarzo Ferriere è vicino al municipio

Un nuovo capolinea con rimessa per i mezzi Atp a Ferriere di Lumarzo e un nuovo capolinea con interscambio in località Eo di Bargagli (zona rotatoria). Sono le due novità emerse al termine dell'incontro che ha visto attorno allo stesso tavolo Atp, Città Metropolitana di Genova e Anas Liguria. Al centro della riunione è stato il doppio intervento finanziato con il piano Aree Interne e destinato a migliorare la vita dei pendolari.

All'incontro hanno partecipato i due consiglieri delegati della Città Metropolitana, Claudio Garbarino e Guido Guelfo (presente anche come vice sindaco di Lumarzo), i due responsabili di Atp,  Andrea Geminiani e Roberto Rolandelli, Greta Gualco funzionaria ligure di Anas.

Il coinvolgimento di Anas nell'operazione è stato necessario, in quanto i due nuovi capolinea saranno creati su strade di pertinenza di Anas, come spiega Garbarino: «a Bargagli il nuovo capolinea con fermata di interscambio sia per la Fontanabuona sia per la Val Trebbia troverà posto in un'area oggi abbandonata dove una volta transitava il vecchio tracciato della statale 45. Mentre per quanto riguarda la nuova rimessa di Lumarzo Ferriere, si tratta di spazi in prossimità del municipio, si tratta di aree della strada provinciale 225 gestita appunto da Anas. Siamo molto soddisfatti per il sostanziale via libera arrivato da Anas. Ovviamente oggi inizia una fase autorizzativa che richiederà tempo, così come la sistemazione delle aree. Ma l'obiettivo è quella di avere le due nuove infrastrutture pronte per il prossimo orario estivo».

Tocca a Roberto Rolandelli di Atp spiegare il significato delle novità per il servizio: «nel caso di Ferriere di Lumarzo, si punterà a una razionalizzazione delle attuali rimessa di Colle Caprile in Comune di Uscio e di Ferrada di Moconesi. Per l'utenza è importante avere a disposizione il collegamento diretto tra Fontanabuona e Recco-Golfo Paradiso. La linea 76 che oggi viaggia verso Genova da Colle Caprile, potrà essere ad appannaggio tutte le frazioni di Lumarzo come Ferriere, Lagomarsino, Pannesi e Lumarzo centro. Ma il vantaggio sarà evidente anche per chi percorrere la linea 15 della Fontanabuona che troverà un cambio a disposizione».

Molto soddisfatto è Guido Guelfo: «Ho voluto fortemente questa novità. Abbiamo recuperato le aree per creare il nuovo deposito Atp; rispettivamente nello spiazzo che si trova dall'altra parte della carreggiata rispetto al municipio di Lumarzo e alle spalle dell'attuale impianto carburanti, che si trova sullo stesso lato ma un po' più in alto del Municipio verso la galleria delle Ferriere. Ci sarà anche la possibilità di avere a disposizione alcuni locali, oggi inutilizzati, che si trovano alle spalle del distributore di benzina. Credo che tutti i pendolari del mio paese e della Fontanabuona potranno avere grandi vantaggi da questa novità».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo capolinea con area di interscambio tra le linee 15 della Fontanabuona e linea 25 della Val Trebbia per Torriglia sarà creato in località Eo di Bargagli, tra il paese e la frazione di Traso. «È una novità molto importante per la nostra comunità ma più in generale per chi viaggia lungo queste due direttrici - fa notare il sindaco di Bargagli Sergio Casalini - lo spazio che verrà risistemato faceva parte di un vecchio e abbandonato sedime stradale. Con questa novità si potrà evitare ad esempio a mezzi che arrivano dalla Fontanabuona di fare il cambio a Bargagli. Si guadagneranno minuti preziosi per i passeggeri e si elimineranno un po' di mezzi pesanti dal centro».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

  • Coronavirus, la foto della speranza: intubata per 7 giorni, 27enne migliora e si risveglia

  • Genova, tutte le attività commerciali che sono aperte e che fanno consegna a domicilio

Torna su
GenovaToday è in caricamento