menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banda degli androni: altre tre rapine contestate allo spagnolo del gruppo

Già accusato di tredici rapine avvenute nei portoni fra il 19 e il 30 marzo 2012, Juan Daniel Felix, trentacinquenne nato a Barcellona, è ora accusato di altri tre episodi analoghi in via Caffa, via Pareto e via Cornigliano

Genova - Già accusato di tredici rapine avvenute nei portoni fra il 19 e il 30 marzo 2012, motivo per cui si trova in carcere a Livorno dal 24 maggio, Juan Daniel Felix, trentacinquenne nato a Barcellona, è ora accusato di altri tre episodi analoghi nei giorni 24, 26 e 27 marzo.

L'uomo, ritenuto uno dei componenti della banda degli androni, composta in prevalenza da albanesi, era stato fermato ad Asti mentre tentava di tornare in Spagna. Ora la sua responsabilità è stata contestata anche per le rapine consumate il 24 marzo ai danni di una signora di 70 anni in via Caffa, il 26 marzo ai danni di un uomo di 69 anni in via Pareto, e il 27 marzo ai danni di una signora di 63 anni in via Cornigliano.


Per tali episodi, in un primo momento, al Felix non era stato contestato il reato di rapina in concorso, oggi contestato all’esito di più approfondite attività investigative. Al cittadino spagnolo sono addebitati anche due episodi di ricettazione, avvenuti il 22 e il 28 marzo, perché ha venduto beni preziosi provento dell'attività criminosa a un compro oro della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento