Cronaca

Latitante genovese arrestato in Romania, deve scontare 11 anni

Un genovese di 42 anni, pluripregiudicato, destinatario di mandato di arresto europeo, è stato bloccato nella città di Cluj-Napoca in Romania. Deve espiare una pena di 11 anni, 5 mesi e 28 giorni di reclusione per bancarotta fraudolenta e altri reati

Nel primo pomeriggio di ieri, lunedì 12 maggio, nella città di Cluj-Napoca (Romania) è stato arrestato un genovese di 42 anni, pluripregiudicato, destinatario di mandato di arresto europeo essendosi sottratto alla carcerazione a seguito di un provvedimento di cattura emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello del Tribunale di Genova nel novembre 2013.

L'uomo, dovendo espiare una pena di 11 anni, 5 mesi e 28 giorni di reclusione per i reati di bancarotta fraudolenta, ricettazione, violazione della legge fallimentare e simulazione di reato, si era sottratto alla cattura rifugiandosi da alcuni mesi all’estero.

Le indagini intraprese dalla Squadra Mobile sul noto pregiudicato hanno consentito di acquisire importanti informazioni relative alla sua latitanza in Romania.

Le precise indicazioni fornite alla polizia criminale romena con il coordinamento del Servizio per la Cooperazione Internazionale hanno consentito d'individuare il latitante che è stato poi condotto in carcere in attesa del perfezionamento delle formalità previste per la sua estradizione in Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latitante genovese arrestato in Romania, deve scontare 11 anni

GenovaToday è in caricamento