menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimba di due anni e mezzo ingoia pila a bottone: grave al Gaslini

La piccola è intubata e in prognosi riservata, è stata operata per rimuovere l'oggetto: allarme dell'istituto pediatrico sull'aumento dei casi

Ancora un ricovero all’ospedale Gaslini per l’ingestione di una pila da parte di un bambino. Una bambina, in questo caso, di un anno e mezzo.

La piccola è arrivata mercoledì sera al Pronto Soccorso del Gaslini per sospetta ingestione da corpo estraneo, in seguito a episodi di vomito. Al suo arrivo è stata subito sottoposta allo specifico protocollo per la ricerca di corpo estraneo dell'Istituto. Grazie alla diagnosi radiologica è stato possibile localizzare e identificare una pila a bottone nella parte alta dell'esofago.

La bambina è stata subito sottoposta a rimozione della pila attraverso endoscopia, e il Gaslini fa sapere che la lesione è attualmente limitata all'esofago, fortunatamente senza interessamento dell'aorta. Verrà inoltre effettuata Angiotac per confermare il quadro clinico.

La bambina è intubata, ricoverata in Terapia intensiva e in prognosi riservata. Si tratta dell’ennesimo caso di bambino ricoverato al Gaslini per l’ingestione di pile a bottone, incidenti contro cui l’ospedale pediatrico aveva già messo in guardia.

I consigli del Gaslini per i genitori

  • Non permettete ai bambini piccoli di giocare o toccare oggetti che contengono pile.
  • Fate attenzione se bambini di età pre-scolare giocano con tali oggetti.
  • Assicuratevi che i giocattoli o gli oggetti per adulti abbiano un vano chiuso ermeticamente.
  • Non fate “scorta” di tali pile in quanto è difficile tenerle tutte in posti sicuri per i bambini.
  • Quando sostituite le pile “ esaurite”, smaltitele negli appositi contenitori senza lasciarle incustodite.
  • Se anche solo sospettate che il vostro bambino abbia ingerito una pila a bottone recatevi immediatamente al Pronto Soccorso o, se impossibilitati, chiamate il 112/118

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Begato, è iniziata la demolizione della diga

  • Coronavirus

    Chiavari, aperto il nuovo hub da 1.600 vaccini al giorno

  • Coronavirus

    Coronavirus, 202 nuovi casi e altri sette decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento