Slitta l'arrivo della seconda nave delle armi

Questa sera il Collettivo autonomo lavoratori portuali, che aveva organizzato per questa mattina un presidio a partire dalle 5 davanti al varco di ponte Etiopia, comunicherà il nuovo appuntamento

È slittato a giovedì 20 giugno 2019 l'arrivo a Genova della Bahri Jazan, gemella della Yambu, entrambe utilizzate per trasportare materiale destinato alla Guardia Nazionale Saudita, un corpo militare a difesa della monarchia assoluta saudita fondata sulla Sharia e impegnata a fomentare la guerra civile in Yemen.

Questa sera il Collettivo autonomo lavoratori portuali, che aveva organizzato per questa mattina un presidio a partire dalle 5 davanti al varco di ponte Etiopia, comunicherà il nuovo appuntamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intenzione è quella di non abbassare la guardia e impedire, come per la Yambu, che a bordo venga caricato materiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Incidente a Nervi, identificata la vittima; guidatore positivo ai test tossicologici

Torna su
GenovaToday è in caricamento