rotate-mobile
Cronaca Sampierdarena / Vico Alberto di Bozzolo

Ancora risse violente al Babylon, scatta l'ennesima chiusura

Dopo gli ultimi due episodi avvenuti a maggio, in cui un giovane ha perso un occhio e un altro è stato percosso violentemente con l'utilizzo di un tirapugni, il questore ha fatto mettere i sigilli al locale per 30 giorni

Il questore di Genova ha disposto, ai sensi dell'articolo 100 del Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza, la sospensione per 30 giorni della licenza del Babylon Disco sito in vico Alberto di Bozzolo 1, nella zona di largo Jurse, a Sampierdarena.

Il provvedimento è stato emesso al termine di un'articolata istruttoria della divisione polizia amministrativa e sociale della Questura, dalla quale è emerso che il locale, già più volte raggiunto in passato, anche sotto gestioni diverse da quella attuale, da altri provvedimenti di sospensione, continua a essere teatro di gravi episodi di violenza, che mettono a rischio l'ordine, la sicurezza e l'incolumità pubblica e che vedono come protagonisti una significativa quota di frequentatori.

Da ultimo, il 2 maggio scorso, un giovane era stato ferito al volto da un fendente, riportando la perdita di un occhio, mentre il 7 maggio un altro giovane era stato percosso violentemente con l'utilizzo di un tirapugni. Il provvedimento amministrativo è stato notificato nella giornata di venerdì 1 luglio dal personale del commissariato di Cornigliano, incaricato di vigilare sulla sua osservanza e di procedere secondo quanto stabilisce la legge in caso di eventuali violazioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora risse violente al Babylon, scatta l'ennesima chiusura

GenovaToday è in caricamento