menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vallescrivia, allarme baby gang sui treni: sedicenne aggredita e derubata

Ennesima aggressione sulla linea ferroviaria che collega Sampierdarena ad Arquata Scrivia. L'episodio è avvenuto domenica pomeriggio all'altezza di Savignone, si pensa a una banda seriale

Savignone - Allarme baby-gang in Vallescrivia, sulla tratta ferroviaria Sampierdarena-Arquata Scrivia dopo l’ennesimo caso di aggressione e rapina ai danni di un passeggero.

Questa volta la vittima è stata una studentessa di 16 anni, figlia di una consigliera comunale di Savignone. La ragazza era seduta da sola in uno scompartimento di un convoglio che viaggiava verso Arquata, quando improvvisamente, all’altezza di Savignone, due ragazzi, descritti come diciottenni e sudamericani, l’hanno aggredita, immobilizzata al sedile e derubata di cellulare e portafoglio. L’episodio, denunciato da madre e figlia nella giornata di ieri, lunedì 18 febbraio, è avvenuto domenica pomeriggio.

Secondo gli inquirenti si potrebbe trattare di una vera e propria banda seriale, ragazzi giovanissimi specializzati in episodi criminali, forse appartenenti alle cosiddette “pandillas”, le bande di latino americani che stanno da tempo terrorizzando la città.

Una banda pericolosa, visto che in passato le vittime erano state minacciate anche tramite l’uso di coltelli o taglierini. I carabinieri indagano ora sulle immagini delle telecamere di videosorveglianza, alla caccia di dati in più per dare un volto e un nome a questi criminali.

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Genova città violenta, ti senti sicuro?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento