Morto in casa da una settimana, il caldo fra le cause

Luciano Croce, così si chiamava la vittima, soffriva di problemi cardiaci. L'hanno trovato privo di vita nella sua abitazione di Avosso i vigili del fuoco

Immagine di repertorio

Tragedia nell'entroterra di Genova, precisamente ad Avosso vicino a Casella. Un uomo di 52 anni è stato trovato morto nella sua abitazione. Luciano Croce, così si chiamava la vittima, soffriva di problemi cardiaci e a causare la morte, che risalirebbe ad almeno una settimana fa, potrebbe essere stato il caldo.

A dare l'allarme sono stati i vicini, insospettiti da uno strano odore, che usciva dall'appartamento di Croce. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno fatto la triste scoperta, oltre ai carabinieri della compagnia di San Martino.

Nelle prossime ore verrà fissata la data dei funerali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sampierdarena, dà in escandescenze per la strada e ferisce 3 poliziotti

  • Allerta meteo rossa tra domenica sera e lunedì: scuole chiuse, le previsioni del tempo

  • Allerta rossa, Limet: «È come se la Liguria fosse sommersa di benzina. Finchè qualcuno non spara il colpo»

  • Meteo: fine settimana di maltempo, allerta su tutta la Liguria

  • Maltempo, breve tregua prima della nuova "ondata": ecco cosa aspettarsi

  • Ferrari si schianta in autostrada, ferito il guidatore

Torna su
GenovaToday è in caricamento