rotate-mobile
Cronaca Avegno / Via Posato

Niente scuolabus per il bullo, il sindaco emette ordinanza

Primo caso di daspo da scuolabus ad Avegno, nell'entroterra di Recco. Un alunno di prima elementare è stato oggetto di un'ordinanza del sindaco a causa dei suoi comportamenti violenti

Il piccolo Comune di Avegno non è solito finire al centro dell'interesse dei media. Ma l'ultima ordinanza del sindaco, Franco Canevello, non poteva che suscitare una certa curiosità.

Il provvedimento del Primo cittadino riguarda un abitante violento del comune. Il fatto singolare è che il pericoloso soggetto in questione è un bambino di sette anni, studente di prima elementare.

Il sindaco «ordina la sospensione del servizio scuolabus dell'alunno, che frequenta la scuola primaria di Avegno classe prima, per il periodo dal 14 aprile fino al 5 maggio compreso», questo un estratto del documento, firmato da Canevello.

Il daspo dallo scuolabus imporrà ai genitori di portare loro stessi a scuola il figlio. La speranza è che questi tragitti possano servire al giovane studente per riflettere sui motivi del suo allontanamento dai compagni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente scuolabus per il bullo, il sindaco emette ordinanza

GenovaToday è in caricamento