A10 e A12, il Mit pubblica il bando per il rinnovo delle concessioni

In scadenza due tratte di A12, in concessione a Salt e Aspi, e un tratto di A10 in concessione ad Autofiori

Si torna a parlare di concessioni autostradali, questa volta in consiglio regionale. Rispondendo a un’interrogazione del capogruppo di Forza Italia, Claudio Muzio, sulla scarsa copertura della rete telefonica mobile su tutta la tratta autostradale ligure, l’assessore regionale alla Protezione Civile, Giacomo Giampedrone, ha annunciato che «il Mit ha pubblicato i bandi per affidare la concessione delle autostrade A10 Savona-Ventimiglia e A12 Sestri Levante-La Spezia

Giampedrone ha chiarito che a oggi Salt è in proroga per quanto riguarda il tratto di A12 da Sestri Levante dal luglio 2019, mentre la concessione ad Autofiori, che gestisce la A10 nella tratta del ponente ligure, scade a novembre 2021, ma il Mit ha voluto comunque far partire il bando: in entrambi i casi, il rinnovo per 12 anni è già stato messo a gara dal ministero, con bando in scadenza il 20 febbraio. 

Per quanto riguarda invece la A12, il tratto tra Genova e Sestri Levante in scadenza è in concessione ad Autostrade per l'Italia, per cui resta aperta l’ipotesi di revoca a livello nazionale e su cui il governo oggi resta ancora diviso: secco il Movimento 5 Stelle, che tira dritto sulla revoca, più tiepido il Pd, che con il premier Giuseppe Conte tenta ancora di trovare un’intesa, contraria Italia Viva.

Tornando al potenziamento della copertura telefonica, Giampedrone ha chiarito che «vista la condizione delle nostre autostrada, è un tema anche di protezione civile», spiegando che nel maggio 2016 la Regione ha siglato un accordo con Tim, che ha portato a termine gli oltre 90 interventi allora previsti. Le restanti criticità, ha fatto sapere Giampedrone, potrebbero essere risolte solo con una nuova serie di interventi da concordare con i vari concessionari, già sollecitati: «Ricordo, in ogni caso- ha aggiunto l’assessore ai Trasporti, Gianni Berrino - che il singolo cittadino può fare ricorso al Corecom per vedere tutelati i propri interessi».

Cantieri fantasma in autostrada, la Regione: «Prefettura convochi tavolo urgente»

Sempre in tema autostrade, la Regione ha inoltre chiesto alla Prefettura di Genova di convocare urgentemente un tavolo per risolvere la vertenza dei 180 lavoratori di Secureway, ditta appaltatrice dei lavori di segnalamento, presidio e rimozione dei cantieri per conto delle concessionarie autostradali, che non percepiscono lo stipendio da settembre.

La richiesta è arrivata, all'unanimità, dal consiglio regionale della Liguria, dopo aver incontrato in mattinata i rappresentanti sindacali in conferenza capigruppo.

Il documento chiede che analoghi tavoli vengano aperti anche dal ministero del Lavoro, da quello dei Trasporti e da tutte le Regioni coinvolte dai disservizi causati dai cosiddetti "cantieri fantasma", per garantire la continuità occupazionale e reddituale ai lavoratori. Le autostrade interessate sono sette, non solo in Liguria: A6, A7, A12, A10, A26, A4 e A21.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento