menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La porta dell'autobus non si apre e lui tira un pugno all'autista

Alla fermata del bus di via Adamoli le porte non si aprono completamente. Un passeggero rompe un vetro con un calcio e l'autista lo riprende. A quel punto l'uomo colpisce con un pugno in faccia il guidatore Amt prima di dileguarsi

Genova - Alla fermata del bus di via Adamoli le porte non si aprono completamente e non permettono la discesa dei passeggeri. Uno di questi inizia a imprecare e sferra un calcio contro le porte stesse, rompendo un vetro. Non contento, forza le maniglie e riesce finalmente a scendere.

L’autista, un 52enne di origini siciliane, richiama il passeggero esagitato e, per tutta risposta, si sente prima apostrofare con frasi minacciose, poi viene colpito con un pugno in faccia. La volante San Fruttuoso interviene sul posto, ma dell’aggressore nessuna traccia. Il conducente del bus viene accompagnato al Pronto Soccorso di San Martino e refertato con una prognosi di due giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento