Feste serali ai giardinetti, arrivano i presidi fissi dell'Associazione Carabinieri

L'Associazione Carabinieri sarà presente il venerdì e il sabato, per tutta l'estate, in piazza Duca degli Abruzzi a Nervi, ai giardini di Quinto, in corso Italia e presso i giardini Rossi a Castelletto

Immagine di repertorio

Dalla serata di venerdì 24 luglio 2020 l'Associazione Carabinieri vigilerà sulla vita notturna da corso Italia a piazza Duca degli Abruzzi, a Nervi. Lo ha deciso l'amministrazione comunale su proposta dell'assessore alla Sicurezza Stefano Garassino. «È un investimento che il Comune fa sia per salvaguardare la vivibilità notturna del levante sia per tutelare i troppi ragazzi».

I presidi fissi dell'Associazione Carabinieri saranno il venerdì e il sabato, per tutta l'estate, in piazza Duca degli Abruzzi, ai giardini di Quinto, dove la scorsa settimana sono dovute intervenire le forze di Polizia, e corso Italia, dove la presenza sarà massiccia. A questi tre luoghi del levante si aggiungeranno i "Giardini Rossi" a Castelletto, dove i residenti hanno segnalato fenomeni come schiamazzi e vandalismo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il presidio sarà attivo dalle 22 alle 2 del mattino dopo - spiega l'assessore Garassino -. L'Associazione Carabinieri, oltre ai presidi fissi, garantirà anche un controllo 'a rotazione' negli altri luoghi caldi del levante cittadino. Capiremo dopo le prime serate se sarà necessario incrementare le piazze dove assicurare la presenza costante. L'Associazione Carabinieri è una garanzia. È già stata impegnata nella movida del centro storico dopo la riapertura al termine del lockdown. In caso di difficoltà, verranno ovviamente chiamate a intervenire le forze dell'Ordine, competenti per quanto riguarda l'ordine pubblico. La polizia locale non si tirerà indietro, anche se questo non è un suo compito specifico. Vogliamo dare una risposta di presenza ulteriore e di presidi fissi dove i passaggi non bastano. L'Amministrazione si impegna ulteriormente contro ubriachezza e vandalismo con un provvedimento concreto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento