Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Sampierdarena / Via Antonio Cantore

Sampierdarena in festa per il nuovo ascensore di Villa Scassi

Inaugurato in mattinata, l'impianto prende il posto dei due costruiti negli anni '70 e fermi dal 2007: corse gratis sino a fine anno

A quasi dieci anni dal “pensionamento” dei precedenti impianti, costruiti negli anni ’70 e fermi dal 2007 per raggiunta scadenza della vita tecnica trentennale, torna in funzione a Sampierdarena, in versione rinnovata e “hi-tech”, l’ascensore che collega via Cantore a corso Scassi e all’ingresso dell’ospedale.

Il nuovo impianto è stato inaugurato in mattinata alla presenza del sindaco Marco Doria, degli assessori comunali ai Lavori Pubblici e alla Mobilità, Gianni Crivello e Anna Maria Dagnino, e dell’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Edoardo Rixi. Presenti anche moltissimi residenti del quartiere ansiosi di vedere l’ascensore tornare in servizio dopo quasi un decennio in cui, per raggiungere l’ospedale e le alture di Sampierdarena, era necessario affidarsi ai mezzi pubblici.

L’impianto è costato poco più di 5 milioni di euro, 3,2 finanziati con fondi europei per lo sviluppo regionale della tornata 2007-2013 e 1.8 da Tursi, e l’intervento ha comportato il rifacimento e l’allungamento della galleria di accesso preesistente sino a 150 metri. L’ascensore si sviluppa per 135 metri, 95,28 in linea orizzontale e 33,75 in verticale, per un dislivello totale di circa 30 metri. In funzione inizialmente solo al pomeriggio per il necessario rodaggio, a pieno ritmo sarà in grado di compiere circa 14 corse da 80 secondi l’una all’ora, per un totale di 420 persone (30 ogni corsa, come da portata massima di 2.250 kg). E come regalo di Natale "in ritardo" ai residenti, sino alla fine dell'anno sarà gratis.

Controllato 24 ore su 24 da un sistema di telecamere di sorveglianza, il nuovo ascensore è stato progettato, come ha sottolineato l’assessore Dagnino, rispettando la tradizione di “città in salita” di Genova, sfruttando però la moderna tecnologia per consentire ai cittadini di evitare il percorso pedonale nella galleria - come in precedenza - e di arrivare direttamente tramite la cabina alla nuova stazione di corso Scassi in tutta sicurezza.

VIDEO | Sampierdarena, viaggio a bordo del nuovo ascensore di Villa Scassi

«L’ascensore è il primo pezzo di un nuovo piano di rilancio che riguarda Sampierdarena e Certosa - ha fatto sapere un soddisfatto sindaco Doria - Siamo contenti di poter annunciare, a pochi giorni dalla fine dell’anno, che abbiamo ottenuto un finanziamento nell’ambito del bando per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie».

In particolare, il progetto prevede uno stanziamento di 18 milioni di euro destinati ai lavori di riqualificazione e al rilancio del Palazzo della Fortezza, del mercato di piazza Tre Ponti, del centro civico Buranello, dei Magazzini del Sale e dell’ex biblioteca Gallino, insieme con il mercato ovoavicolo del Cmapasso e del Chiostro di Certosa. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampierdarena in festa per il nuovo ascensore di Villa Scassi

GenovaToday è in caricamento